Geithner, una vittoria di Pirro?