Sì alle politiche pro-family, no al quoziente familiare

4 pensieri su “Sì alle politiche pro-family, no al quoziente familiare”

  1. I buoni-spesa (voucher) verrebbero assegnati alle famiglie in base alla quantificazione della spesa sociale prevista in bilancio. Le famiglie potrebbero spendere tali buoni per acquistare prestazioni e servizi alla persona, erogati in un contesto di mercato. In tal modo, si rafforzerebbe anche il principio di sussidiarietà.

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.