Categorie
Andrea Gilli Dicono di noi Relazioni Internazionali

Restare in Iraq:dovere morale o convenienza geopolitica/2

L’articolo di Andrea Gilli, nel quale venivano criticate le posizioni assunte da Michael Walzer sull’Iraq, ha portato ad un interessante dibattito intellettuale e filosofico con Alia K. Nardini, Senior Fellow del Centro Studi e Documentazione Tocqueville-Acton. Il dibattito è stato riassunto in un Policy Forum, che otre al primo intervento di Walzer e alla replica di Gilli, vede una risposta di Nardini, seguita infine da un’ulteriore precisazione di Gilli. Il forum è direttamente scaricabile dal sito del Centro Studi e Documentazione Tocqueville-Acton.

Di Mario Seminerio

Nato a Milano. Laureato all'Università Bocconi. Ha venticinque di esperienza presso istituzioni finanziarie italiane ed internazionali, dove ha ricoperto ruoli di portfolio manager, analista macroeconomico e portfolio advisor. Attualmente responsabile investimenti di un'importante corporate italiana. Giornalista pubblicista, collabora o ha collaborato con Il Foglio, Il Fatto Quotidiano, il Tempo, Linkiesta.it. A ottobre 2012 ha pubblicato il libro "La cura letale" (Rcs-BUR), sulla crisi di debito sovrano in Eurozona ed il futuro dell'Italia. Ogni sabato dalle 8 alle 10 conduce, con Oscar Giannino, Carlo Alberto Carnevale Maffè e Renato Cifarelli, la trasmissione "Le Belve", su Radio Capital.