La priorità è lo state-building