“Arrivi a fine mese?”: una ipotesi di lavoro

Un pensiero su ““Arrivi a fine mese?”: una ipotesi di lavoro”

  1. la mia impressione: il cittadino/consumatore italiano ha traslato, nell’erronea percezione circa il costo della vita, un’insicurezza ed una sfiducia più profonda e strategica nei confronti del paese.

    Forse per la prima volta è affiorata quella consapevolezza sulle debolezze strutturali dell’Italia non avvertite nemmeno in periodi più critici (come il 92).

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.