Il Pil sale meno della propaganda