Renzi e la tentazione delle tasse

Un pensiero su “Renzi e la tentazione delle tasse”

  1. Io preferirei una franchigia pari al tasso d’inflazione, se possibile quella effettiva, se no almeno quella programmata; almeno che non si tassi come se fosse reddito quello che redditi non è, ma il mero recupero dello svilimento del valore della moneta. E poi per favore smettiamola con queste “rendite finanziarie”: nel resto del mondo si parla di “tassazione del risparmio”.

    A proposito, qualcuno ricorda l’articolo 47 della Costituzione “La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme…”

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.