Draghi vola a Francoforte. Ma lascia a Roma un programma politico coi fiocchi