Un giorno all’anagrafe. Semplificare per integrare, battendo la politica della paura

2 pensieri su “Un giorno all’anagrafe. Semplificare per integrare, battendo la politica della paura”

  1. Ritengo ardita e non giustificata l’ipotesi che qualcuno mantenga la disfunzionalita’ ed il tradizionale livello miserabile dei servizi pubblici italiani con lo scopo di stimolare la xenofobia. Credo piuttosto che la tradizionale sciatteria e disorganizzazione degli uffici pubblici italiani, una costante storica che risale almeno all’unificazione italiana, sia sottoposta in questi ultimi anni ad una pressione superiore al periodo precedente gli anni ’90, a causa dell’immigrazione sostanzialmente incontrollata, nuovamente conseguenza della disfunzionalita’ dello Stato italiano combinata all’incompetenza del ceto politico, non certo originata da disegno cosciente, di 200-800mila immigrati all’anno negli ultimi anni (stime attendibili Eurostat), un saldo migratorio netto molto maggiore a quello assorbito da Paesi molto meglio organizzati come Francia, Inghilterra e Germania. La combinazione tra servizi pubblici congestionati e miserabili ed abnorme livello di immigrazione rispetto a Paesi comparabili non puo’ non causare sia xenofobia sia protesta contro lo Stato inetto. Cio’ accade anche nelle civilissime Olanda e Svezia dove lo Stato funziona molto meglio. Dovrebbe essere compito dei politici indirizzare la protesta nella direzione di un miglioramento della funzionalita’ dello Stato piuttosto che coltivare la xenofobia oppure piuttosto che negare la disfunzionalita’ dello Stato italiano definendo la molto giustificata protesta come originata esclusivamente da xenofobia e razzismo.

    "Mi piace"

  2. Alberto, stiamo dicendo cose piuttosto simili. Lungi da me l’idea di disegni cospirazionisti. Dico solo che, in un paese in cui è stato istituito il ministero per la Semplificazione normativa, una volta accertato che l’Italia è un paese caoticamente refrattario alla razionalità organizzativa, qualcuno ritenga di capitalizzare nel breve termine da tali disfunzionalità, soffiando sulla paura della diversità e alimentando una guerra tra poveri.

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.