Con la sinistra tedesca liberalizzazioni a rischio