Il fantasma dell’inflazione che aleggia tra mercati e banche centrali