Categorie
Economia Mario Seminerio

Il vero rischio di stigma per l’Italia è quello della bassa crescita

di Mario Seminerio – Domani Quotidiano

Sembra trascorsa un’era geologica da quando il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, sognava a occhi aperti una manovra a saldo zero. Come ogni anno, ci sono incognite relative ai conti dell’anno successivo ma, ancor di più, al quadro del triennio dipinto dalla Nota di aggiornamento al Def (Nadef).

Categorie
Economia Mario Seminerio

Il conto degli aiuti di stato, prima o poi arriva. E lo paghiamo noi

di Mario Seminerio – Domani Quotidiano

La Commissione europea ha posto in pubblica consultazione le proposte di modifica alla disciplina temporanea degli aiuti di stato, introdotta lo scorso 19 marzo per sostenere l’economia a fronte della pandemia di Coronavirus. L’allentamento delle norme sugli aiuti pubblici era prevista scadere il prossimo 31 dicembre ma sarà prorogata di sei mesi.

Categorie
Economia Mario Seminerio

Joe Biden riuscirà a controllare gli eccessi di Wall Street?

di Mario Seminerio – Domani Quotidiano

Se Joe Biden dovesse diventare il prossimo presidente degli Stati Uniti, magari con un Congresso a controllo democratico, il tema di “che fare con Wall Street” tornerà a porsi con forza. Il dibattito riguarda vari aspetti, per esempio quello dell’antitrust, che negli ultimi decenni ha poggiato su cosiddetto welfare del consumatore, cioè prezzi bassi e calanti, Secondo tale argomentazione, l’intervento dell’antitrust, alzando i prezzi, avrebbe danneggiato i consumatori e frenato l’innovazione, tenendo in vita aziende inefficienti.

Categorie
Economia Mario Seminerio

Abbiamo il Piano Marshall ma non sappiamo cosa farne

di Mario Seminerio – Domani Quotidiano

Nei giorni scorsi il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, ha dichiarato che in Europa c’è accordo per evitare la reintroduzione del patto di stabilità almeno sin quando il prodotto interno lordo non sarà tornato al livello precedente lo scoppio della pandemia. 

Categorie
Economia Mario Seminerio

Il Paese imbalsamato

di Mario Seminerio – Domani Giornale

Attendendo il vaccino o la cura per il Covid, è ormai chiaro che il destino dell’Italia sarà legato al modo in cui il paese uscirà dalla crisi sanitaria. Cioè se troverà modo per rigenerarsi, oppure proseguirà nella coazione a ripetere che da lustri genera una politica economica fallimentare, in termini di qualità della spesa pubblica e di capacità di adattarsi ai mutamenti del contesto globale. Perché il problema esistenziale italiano può essere letto proprio in chiave evoluzionistica: incapacità di adeguamento all’ecosistema economico globale. 

Categorie
Mario Seminerio

Phastidio Podcast

Un post di Phastidio ma parlato anziché scritto. Qui la raccolta degli episodi e la lista delle piattaforme su cui è ospitato, tra cui SpotifyGoogle PodcastApple Podcast. Il feed originale, da aggiungere agli aggregatori, è questo. Buon ascolto.

Categorie
Economia Mario Seminerio

Capire la Trumpeconomics

Un deficit spending pro-business e pro-ciclico è la ricetta di The Donald. Quale futuro per gli Usa: dal “socialismo per le imprese” a quello per le persone?

di Mario Seminerio – Il Foglio

La politica economica di Donald Trump è sin qui stata un tentativo di rivitalizzare la old economy ma senza particolare successo, come del resto era logico attendersi. La tecnologia evolve e lascia sul campo di battaglia molte figure professionali e molte storie personali, che devono essere aiutate in modi differenti dal vagheggiato ritorno di carbone e acciaierie.

Categorie
Economia Mario Seminerio

Perché l’illusione dell’eccezionalismo italiano ci sta demolendo

Gli altri ci odiano, il deficit non esiste, la Bce è autoritaria, la globalizzazione ci fiacca. I mantra vittimisti portano allo schianto

di Mario Seminerio – Il Foglio

Come in uno stanco rituale, anche l’ultimo aggiornamento delle previsioni di crescita per l’Italia, elaborato questa volta dall’Ocse (ma il teatrino si ripete per qualsiasi ente di ricerca ed organizzazione internazionale si azzardi a prevedere la “sottoperformance” della nostra economia), è stato accolto a Roma e dintorni da fremiti di sdegno pavloviano ed accuse di condotta anti-italiana, frammiste a concetti del tipo “voi non capite, le cose non stanno in questi termini”. Ogni volta, pare che agli incauti previsori sfugga la “ricetta segreta”, quella che metterà pepe e benzina nella crescita italiana. Ogni volta, mestamente, i consuntivi ratificano che l’ingrediente magico non è affatto magico, e spesso si rivela addirittura tossico.

Categorie
Mario Seminerio

Aspettando la Godot Airlines, il governo brucia miliardi per salvare Alitalia

di Mario Seminerio – Il Foglio

Il vicepremier e bisministro, Luigi Di Maio, ha incontrato i sindacati dei lavoratori Alitalia, dopo la formalizzazione dell’”avvio” delle trattative con Delta e EasyJet. Ché di quello si tratta, e non di un arrivo in porto o in aeroporto. È solo l’inizio di una nuova, estenuante fase negoziale per accasare il vettore tricolore, dopo fiumi di inchiostro rosso e interventi dei contribuenti che ormai giustificherebbero l’integrazione dell’oggetto sociale di Alitalia con “produzione di Bad Company”.

Categorie
Economia Mario Seminerio

Non è colpa della Germania: dietro la frenata dell’economia c’è la politica

I problemi dell’industria tedesca sono seri, ma noi ci esponiamo al rischio di una nuova crisi finanziaria

di Mario Seminerio – Il Fatto Quotidiano

La rapidità con cui la congiuntura italiana sta deteriorandosi porta ad interrogarsi sulle cause. Quelle esogene sono verosimilmente riconducibili alla frenata tedesca, che ormai da mesi impegna gli economisti, che non sanno decidere se si tratti di fenomeno transitorio o persistente.