Il dito indica l’inflazione, il saggio guarda salari e mercato del lavoro

di Mario Seminerio – Domani Quotidiano

Prosegue il dibattito, tra mercati e politica, sul rialzo dei prezzi che un po’ ovunque si sta manifestando. La Federal Reserve statunitense e la Bce continuano a considerarlo temporaneo e a non ritenere quindi imminente l’inizio di un ciclo restrittivo di politica monetaria. Gli investitori temono che questa posizione costringerà le banche centrali a dover inseguire i prezzi sfuggiti di mano, con gravi danni per l’economia in un mondo sovraccarico di debito, emesso in questi anni di costo del denaro sottozero.

Continua a leggere “Il dito indica l’inflazione, il saggio guarda salari e mercato del lavoro”
Pubblicità