Andrea e Mauro Gilli per lo EU Institute for Security Studies

di Redazione Andrea e Mauro Gilli hanno pubblicato una breve analisi per lo European Union Institute for Security Studies di Parigi, centro studi dell’Unione Europea, sul futuro della cooperazione in materia di armamenti. Nel rapporto, si analizza come il cambiamento tecnologico chieda nuove forme di cooperazione .  

Continua a leggere Andrea e Mauro Gilli per lo EU Institute for Security Studies

Benessere equo e sostenibile, l’indice che prova a nascondere la crescita zero

di Mario Seminerio – Il Fatto Quotidiano

La legge 163/2016 di riforma del bilancio dello Stato ha introdotto gli indicatori di benessere equo e sostenibile (BES) nel ciclo della programmazione economica e di bilancio. La funzione di tali indicatori dovrebbe essere quella di impegnare il governo a guardare oltre la stima “bruta” del Pil e delle sue variazioni, considerando le “dimensioni del benessere”. Questa innovazione, per il modo in cui viene presentata da più parti, politiche e sociali, appare il prodotto di spinte anti mercato, quando non più propriamente anticapitaliste, che spesso invocano in modo strumentale i presunti “padri nobili” del concetto di benessere equo e sostenibile.

Continua a leggere “Benessere equo e sostenibile, l’indice che prova a nascondere la crescita zero”

Senza austerità i conti del Portogallo migliorano, ma c’è un po’ di doping

di Mario Seminerio – Il Fatto Quotidiano

Il Portogallo ha chiuso il 2016 con un rapporto deficit-Pil del 2,1%, il minore dalla caduta della dittatura, nel 1974. L’eclatante risultato pare dare ragione al governo monocolore socialista di Antonio Costa, che gode dell’appoggio esterno di comunisti, verdi e del Blocco di Sinistra, una composita maggioranza ribattezzata il “marchingegno” e che fa della lotta all’austerità il proprio obiettivo.

Continua a leggere “Senza austerità i conti del Portogallo migliorano, ma c’è un po’ di doping”