Renzi e la tentazione delle tasse

di Mario Seminerio – Il Fatto Quotidiano

Pare che Matteo Renzi voglia seguire i “consigli” di Davide Serra sulla tassazione del risparmio italiano. Ma già oggi, in virtù della patrimoniale sul deposito titoli, che dal primo gennaio è arrivata al 2 per mille, la pressione fiscale sugli investimenti in titoli obbligazionari è arrivata al 30 per cento. Ma Renzi ripropone vecchi tic della sinistra gabelliera, incluso l’utilizzo del termine “rendite finanziarie”. Ma “rendite finanziarie” sono anche gli interessi sui risparmi di lavoratori e pensionati e l’attuale imposizione, basata su una cedolare secca e quindi proporzionale, non realizza alcun tipo di intervento equitativo.

Continua a leggere “Renzi e la tentazione delle tasse”