Cipro è salva, le banche no