Cipro, sempre meno offshore, resta nell’euro. Monito per Malta e Lussemburgo?

di Mario Seminerio – Libertiamo

Ed alla fine, il salvataggio di Cipro e la “ristrutturazione” del suo ipertrofico sistema creditizio presero forma, dopo una settimana sprecata (a Cipro) in recriminazioni, voti contrari del parlamento, richieste inascoltate di aiuto alla Grande Madre Russia, ed altrettanto sdegno nell’opinione pubblica di parte dell’Eurozona, segnatamente in Italia, dove si continua a capire assai poco dell’intera vicenda e della proteiforme natura della crisi, ma dove ormai prevalgono pavloviani moti di sdegno contro l’Europa, anche quando dovrebbe apparire più o meno evidente che di soluzioni ottime non ne esistono. Continua a leggere “Cipro, sempre meno offshore, resta nell’euro. Monito per Malta e Lussemburgo?”

Pubblicità