Rischio democrazia se il problema resta solo lo spread

di Mario Seminerio – Il Tempo

L’ennesimo violento spasmo che scuote l’Eurozona non può frettolosamente essere derubricato alla “normalità” di una condizione fatta di attacchi dei mercati (che sempre cercano di colpire le contraddizioni dei sistemi economici) e risposte parziali, contraddittorie e fuori bersaglio da parte delle autorità europee. Questa volta c’è di mezzo la democrazia, e la rivolta di elettori stremati da anni di austerità autolesionistica imposta dal centro d’Europa. E dove non sono riusciti i mercati potrebbero riuscire le urne, portando a governi più o meno esplicitamente anti-europei (contro questa Europa, più precisamente).

Continua a leggere “Rischio democrazia se il problema resta solo lo spread”

Francia, crisi di un modello

di Mario Seminerio

Come da attese, le elezioni francesi segnano uno spartiacque. La scelta che gli elettori transalpini hanno di fronte è tra lo status quo ed il cambiamento, ed anche l’eventuale rielezione di Sarkozy non significherebbe comunque continuità. Il punto è che la politica francese, così come la società, ha bisogno di prendere atto della persistente e crescente divergenza tra Germania e Francia.

Continua a leggere “Francia, crisi di un modello”

Banche europee, minaccia planetaria

di Mario Seminerio

Nuovo allarme del Fondo Monetario Internazionale sull’Europa, molto serio per le conseguenze potenzialmente catastrofiche che la realizzazione dello scenario potrebbe avere. Entro la fine del 2013 è previsto che le banche europee restringeranno i propri bilanci di oltre 1.500 miliardi di euro ma se il processo sfuggisse di mano (cosa peraltro molto probabile, vista la grave recessione della regione), il conto potrebbe arrivare a quasi 3.000 miliardi di euro.

Continua a leggere “Banche europee, minaccia planetaria”

Evasione fiscale e il “merito” di essere italiani – alcune riflessioni

di Mauro Gilli

Secondo il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, chi evade le tasse non meriterebbe di essere italiano. Ognuno è libero di avere le proprie opinioni, ma quando queste opinioni sono basate su una concezione astorica dello stato e travisano profondamente l’evoluzione del rapporto tra stato e cittadini, è opportuno mettere le cose in chiaro. In particolare se a cadere in questi errori è il Presidente della Repubblica.

Continua a leggere “Evasione fiscale e il “merito” di essere italiani – alcune riflessioni”

Il mensile – Marzo 2012

Economia Il pensiero unico tedesco in Europa ora nega pure l’aritmetica I sacrifici imposti dalla Germania non funzionano, basta guardare la Lettonia Produzione industriale, la macchina del tempo ci porta agli anni Novanta Fiscal compact: le illusioni della politica, la realtà dei mercati Lo spread non fa l’Italia Relazioni Internazionali I tagli al Pentagono, Finmeccanica … Continua a leggere Il mensile – Marzo 2012