Se nella Bce restano solo le colombe

di Mario Seminerio – Il Tempo

L’uscita dell’ultraortodosso monetarista Jurgen Stark dalla Banca centrale europea, senza che da Berlino sia giunto un solo refolo, ma “solo” lo spiffero della probabile nomina del socialdemocratico Joerg Asmussen, vice di Wolfgang Schaeuble alle Finanze, deve fare riflettere. Se la nomina di Asmussen sarà confermata, avremo con essa un ulteriore atto del cammino asperrimo che il governo tedesco sta compiendo sulla strada della presa di coscienza che il destino della Germania è quello della moneta unica.

Continua a leggere “Se nella Bce restano solo le colombe”

Pubblicità