Il mensile – Dicembre 2010

Economia Fiat, ma non spelliamoci le mani Tasse e crisi, i fantomatici meriti del Cav Per Fortis il debito pubblico non è un problema. Possiamo sempre socializzare la ricchezza privata Obama si arrende ai tagli fiscali per i più ricchi Tremonti-Juncker, si fa presto a dire Eurobond Relazioni Internazionali WikiLeaks: ordine o distruzione? WikiLeaks, trasparenza … Continua a leggere Il mensile – Dicembre 2010

Fiat, ma non spelliamoci le mani

di Mario Seminerio – Libertiamo

Ora che è stato firmato l’accordo tra Fiat e sindacati (senza la Fiom-Cgil) sulla newco di Pomigliano, facciamo un respiro profondo e fermiamoci a riflettere sulle conseguenze. Quelle che ci sono e ci saranno, tangibili, e quelle che si limitano al piccolo recinto della politica declamatoria ed impotente.

Continua a leggere “Fiat, ma non spelliamoci le mani”

Tasse e crisi, i fantomatici meriti del Cav

di Mario Seminerio – Libertiamo

L’Ocse ha pubblicato, il 15 dicembre, l’edizione 2010 (riferita al 2009) del Revenue Statistics, la raccolta dei dati e tendenze sull’andamento del gettito d’imposta nei paesi membri. Ciò che ha colpito la stampa italiana, e non poteva essere diversamente, è il terzo posto del nostro paese nella classifica della pressione fiscale, alle spalle di Svezia e Danimarca ma davanti al Belgio, che ci precedeva nel 2008. Il nostro quoziente di pressione fiscale, pari al 43,5 per cento, cresce di due decimi di punto percentuale rispetto all’anno precedente. Alcune considerazioni in materia, prima di allargare lo sguardo alla attualità, più o meno stretta.

Continua a leggere “Tasse e crisi, i fantomatici meriti del Cav”

Per Fortis il debito pubblico non è un problema. Possiamo sempre socializzare la ricchezza privata

di Mario Seminerio – Libertiamo

In un editoriale pubblicato da ilSole24Ore, il professor Marco Fortis tenta di rassicurare sulla solidità del nostro paese riguardo la crisi di debito dell’area euro, basandosi su quelli che definisce “indicatori oggettivi”. Proviamo anche noi ad analizzarli, con lo scetticismo che ci coglie ogni volta che sentiamo pronunciare il termine “oggettivo”.

Continua a leggere “Per Fortis il debito pubblico non è un problema. Possiamo sempre socializzare la ricchezza privata”

Obama si arrende ai tagli fiscali per i più ricchi

di Mario Seminerio – Il Fatto Quotidiano

La Casa Bianca ed i Repubblicani hanno raggiunto un accordo per prorogare di un biennio i tagli d’imposta decisi da George W.Bush e che sarebbero scaduti a fine dicembre. Come noto, Obama intendeva rendere definitivi i tagli d’imposta solo per i contribuenti con imponibile inferiore a 250.000 dollari annui, mentre i Repubblicani avevano preso in ostaggio il rinnovo fino a 99 settimane dei sussidi di disoccupazione di emergenza.

Continua a leggere “Obama si arrende ai tagli fiscali per i più ricchi”

Tremonti-Juncker, si fa presto a dire Eurobond

di Mario Seminerio – Libertiamo

Il lussemburghese Jean-Claude Juncker e l’italiano Giulio Tremonti, con un editoriale sul Financial Times, hanno proposto di affrontare la forte turbolenza in corso sui mercati del debito sovrano dei paesi periferici di Eurolandia attraverso la creazione di un bond sovranazionale europeo. L’ipotesi non è inedita, essendone Tremonti da sempre grande sostenitore, ma è la prima volta che esce dalla dimensione del pour parler per assumere un discreto grado di strutturazione operativa. Cerchiamo quindi di analizzare tale proposta.

Continua a leggere “Tremonti-Juncker, si fa presto a dire Eurobond”

WikiLeaks, trasparenza o terrorismo?

Domani, 3 dicembre 2010, su Punto Radio, dalle 14:00 alle 15:00 Andrea Gilli parteciperà alla trasmissione settimanale La Radiologia per parlare del caso WikiLeaks. Con lui, in tramissione, anche Fabio Cecaro, consigliere dell’Eurocloud ed amministratore della start-up VMengine. Per ascoltare la trasmissione basta sintonizzarsi su Punto Radio 91.1-91.6 Fm, oppure connettersi al sito web http://www.radiologialive.com. … Continua a leggere WikiLeaks, trasparenza o terrorismo?