La stretta che viene da Oriente

di Mario Seminerio

Come riporta Bloomberg, la banca centrale indiana ha ordinato ai prestatori di aumentare il cosiddetto statutory liquidity ratio, una sorta di ibrido tra coefficiente di riserva obbligatoria e vincolo di portafoglio a carico delle banche, portandolo dal 24 al 25 per cento. Ma l’India non è il solo paese a mettere mano a misure di ritiro parziale della formidabile espansione monetaria attuata negli ultimi due anni. Anche altre autorità monetarie della regione Asia-Pacifico stanno muovendosi, dopo l’aumento dei tassi ufficiali adottato giorni addietro dalla Reserve Bank of Australia, per contrastare il deterioramento delle partite correnti e la crescita di occupazione indotte dalla ripresa.

Continua a leggere “La stretta che viene da Oriente”

Pubblicità