Russia, Iran e USA: il dialogo difficile