Giornalisti e dissidenti: quando trattare?

di Andrea Gilli

L’intermediazione di Bill Clinton a favore delle due giornaliste americane detenute in Corea del Nord ha scatenato alcuni aspri commenti contro l’ex-presidente e  più in generale contro la politica estera condotta dalla Casa Bianca verso Pyongyang. In particolare, questa trattativa – secondo acluni i critici – indebolirebbe la posizione negoziale americana verso Kim Jong-Il e il suo regime.

Continua a leggere “Giornalisti e dissidenti: quando trattare?”

Pubblicità