Tutti i problemi dei Tremonti Bond

di Mario Seminerio

Il 20 febbraio l’Unione Europea ha ufficialmente approvato la proposta italiana di schema di emissione di strumenti ibridi da parte delle banche, destinati a rafforzarne il Core Tier 1 e sottoscrivibili dal Tesoro. Ad oggi, e malgrado alcune false partenze di una stampa più o meno “informata sui fatti”, nessuna banca italiana ha formalmente avviato la procedura per emettere i cosiddetti Tremonti Bond (ma troviamo loro un altro nome, per favore). Anche considerando i tempi tecnici necessari ad una valutazione compiuta dello strumento da parte degli istituti di credito, non si deve dimenticare che la bozza di regolamento di emissione è in circolazione da molte settimane, e su di essa si è più volte espressa l’Associazione Bancaria Italiana. La nostra impressione è che le banche non siano propriamente smaniose di emettere questi titoli ibridi. I motivi potrebbero essere molteplici.

Continua a leggere “Tutti i problemi dei Tremonti Bond”

Pubblicità