Il Nobel a Hurwicz, Maskin e Myerson

Di Redazione Epistemes

Quello dei Nobel e’ quasi un rito. Il premio per l’economia più di tanti altri si trascina la nomea di premio alla carriera, visto che in genere tende a premiare arzilli signori di settant’anni; quello di quest’anno in realtà e’ un premio sia alla una lunga carriera di Leonid Hurwicz di Minnesota, al quale si deve l’idea seminale del mechanism design, sia a due economisti ancora in piena attività quali Eric S. Maskin dell’IAS di Princeton e Roger B. Myerson di Chicago.

Il mechanism design è un metodo per scegliere, tra tanti possibili meccanismi di allocazione di risorse scarse in condizioni di informazione asimmetrica, quello che raggiunge un determinato obiettivo nel modo migliore possibile. Oggi questa branca dell’economia è fortemente collegata alla teoria dei giochi, della quale utilizza concetti e strumenti matematici, ma in realtà l’idea fondamentale nacque al di fuori di essa.

Continua a leggere “Il Nobel a Hurwicz, Maskin e Myerson”

Pubblicità

L’Iraq, la Turchia e la complessità degli affari internazionali

di Andrea Gilli

I recenti dissidi tra Turchia e Stati Uniti sulla questione irachena meritano una breve ma necessaria analisi. Nel corso degli ultimi giorni, secondo le agenzie di stampa, le forze armate turche sono più volte intervenute all’interno dell’Iraq per colpire alcune forze curde. Gli Stati Uniti non hanno ovviamente gradito, e hanno fatto presente il loro disappunto.

Continua a leggere “L’Iraq, la Turchia e la complessità degli affari internazionali”