Perchè l’Europa ha bisogno dell’unbundling?

di Anguel K. Beremliysky*

In un momento in cui l’agenda politica è occupata dalla lotta contro i cambiamenti climatici, l’Unione Europea ha voluto assumere il difficile ruolo di guida in questo percorso, impegnandosi in una triplice sfida: ridurre l’impatto negativo del riscaldamento globale, garantire l’indipendenza energetica e – last but not least – di tenere i prezzi dell’energia al livello più basso possibile.

Questi sono gli obiettivi principali della politica europea, già formalmente adottati dai 27 Paesi membri in occasione del Consiglio europeo dello scorso aprile sulla scia del pacchetto presentato dalla Commissione all’inizio del 2007. Ma tale orientamento – soprattutto per quanto riguarda il settore dell’energia – risale a molto prima, ovvero al lancio nei primi anni Novanta della liberalizzazione del mercato energetico europeo.

Continua a leggere “Perchè l’Europa ha bisogno dell’unbundling?”